Sono state almeno ventimila le persone che hanno partecipato, nella giornata di domenica 26 maggio sulle Mura venete di Città Alta, alla ventesima edizione del «Bergamo Historic Gran Prix», la manifestazione all’insegna dei motori nata nel 2004 come rievocazione storica del Gp di Bergamo, che vide trionfare nel 1935 Tazio Nuvolari insieme all’Alfa Romeo P3.

Oltre alle 4 ruote, naturalmente era previsto uno schieramento per le nostre amate due ruote.

Oldrati Moto era in prima linea naturalmente!

In qualità di sponsor e supporter dell’evento, ha schierato davanti alla folta e qualificata pattuglia di storiche moto, alcuni mezzi Moto Guzzi e Aprilia.

Pilotate da amici come il giornalista Sergio Villa e dai piloti dei Team Oldrati #AR28 e LE AQUILE 3 TT, iscritti al Moto Guzzi Fast Endurance 2024, hanno aperto la parata 2 moto Guzzi V7 850 che partecipano al trofeo Moto Guzzi Fast Endurance, seguite da 2 Stelvio Moto Guzzi e subito dopo la nuova Aprilia RS660 Extrema e la Tuono 660 Factory

Durante la giornata, il founder Fausto Oldrati è stato premiato alla carriera dai titolari dell’azienda Solarfast, Alessandro Petrò e Nicola Scandella.

Fausto ha ricevuto un premio alla carriera anche per il suo passato di ex pilota moto regolarita’, campione italiano nel 1970 con la Morini, pilota ufficiale Gilera dal ’71 al ’74, con la Gori vince la medaglia d’oro Isola di Man e Austria.

Le auto e le moto partecipanti sono state esposte tutta la giornata del 26 maggio 2024 nell’area di Colle aperto e grazie al libero accesso il pubblico ha potuto ammirare da vicino autentici gioielli che ripercorrono quasi un secolo di storia dell’industria motoristica nazionale ed estera.

Automobili e motociclette nel pomeriggio, dopo le premiazioni, sono entrate in azione sui 2.980 metri del tracciato che il mitico Tazio Nuvolari, definì “sublime”.

Da sottolineato anche lo sfondo benefico dell’evento, che nell’occasione ha raccolto fondi da devolvere a favore della Onlus “Spazio autismo Bergamo”.